scopri-di-più-sulla-nostra-azienda

Intervista a Katia e Roberto Berloni

Partiamo da oggi, dal vostro ritorno al Salone del Mobile dopo 8 anni di assenza. Perché tutto questo tempo e perché il ritorno adesso?

Dopo anni difficili del settore, dopo una coraggiosa ristrutturazione, Berloni torna tra i principali protagonisti del mercato cucine, con un Board Internazionale solido ed ambizioso, uno stabilimento produttivo, altamente tecnologico, di oltre 30.000 mq. coperti e con una capacità produttiva di oltre 200 cucine al giorno.

Un gruppo di lavoro motivato che unisce diverse fasce generazionali, consapevoli di lavorare con uno dei marchi di cucina più conosciuti nel nostro Paese e nel mondo, con un enorme potenziale di crescita.

Si è così dato vita, grazie al contributo creativo, ideologico, concettuale di architetti e designer, quali Marco Fumagalli,Telemaco, Enzo Eusebi e ad un enorme lavoro di ricerca di materiali innovativi, colori, finiture, soluzioni tecniche, ante, di altissima qualità e con caratteristiche particolarmente distintive per essere pronti a presentarsi a questa fantastica vetrina internazionale di Eurocucina 2018: un laboratorio di ricerca che ha condotto alla messa a punto della nuova collezione CHARISMA.

Il ritorno del marchio Berloni ad Eurocucina, dopo circa 8 anni, si è celebrato con il Designer che aveva ideato la cucina totalmente concettuale NOT FOR FOOD, cucina in fibra di carbonio, esposta e premiata in tutto il mondo: l’Arch Enzo Eusebi, artista di fama internazionale che ha disegnato, concepito, sviluppato progetti architettonici, d’arredo urbano e d’interni in tutto il mondo.

Un concept, quello di Not For Food, che aveva precorso l’idea di cucina-living, esplorando in anteprima l’applicazione di materiali di alta tecnologia provenienti da altri settori e proposto l’integrazione a scomparsa di tutte gli strumenti funzionali.

Per il ritorno di Berloni a Eurocucina 2018, Eusebi ha disegnato Newstalgia, il progetto presentato nel padiglione della Fiera di Rho, Milano.

Quanto è importante per la vostra azienda mantenere il legame con il passato traslandolo, però, nel futuro?

Berloni sviluppa idee e progetti nel suo laboratorio del design, sperimentando e testando sempre nuove soluzioni, estetiche e tecniche, con la collaborazione di creativi, designer e architetti.  Attualmente collabora con i designer Eusebi, Telemaco, Marco Fumagalli e Luciano Grugni. In passato abbiamo collaborato con molti altri, tra cui Studio Sottsass Associati. Siamo fortemente legati al territorio, alla tradizione, al sapere artigiano e alla tecnologia italiana. I materiali, lo stile, il design sono il risultato della nostra cultura del bello, della qualità e del piacere della vita. Le nostre fabbriche sono in Italia e i nostri prodotti sono fabbricati e assemblati al 100% in Italia.

Qual è per voi la mission della cucina nel prossimo futuro?

Newstalgia di Enzo Eusebi è un’opera che nasce dal ricordo, dai cicli e ricicli vitali, della materia, del design, dello stile; riassume, metaforicamente, la vita, fatta di cambi generazionali, ma anche di ripresa e reinvenzione, di slanci ed emozioni, l’unicità e la diversità di ogni esperienza. La nostalgia di atmosfere, linee, materie, sapori del passato, rivisitati, combinati, elaborati secondo il nuovo, il presente, le possibilità tecnologiche esistenti con la proiezione verso il futuro prossimo.

La cucina del futuro nella interpretazione di Berloni ed Eusebi è capace di rispondere alle nuove tipologie abitative, a una nuova realtà sociologica, a un nuovo modo di comporre e usare la cucina. L’incontro tra la cucina moderna, evoluzione del prodotto di falegnameria delle origini, e l’elettronica, il digitale, in un percorso di ricerca che arriva a generare la cucina che comunica con chi la usa, da vicino e a distanza, migliorandone la funzionalità, l’interattività.
                                               
Restano comunque saldi i valori etici del brand: quali sono?
 
La nostra esperienza, la nostra storia, i nostri partner, la presenza in più di 65 paesi nel mondo, ci hanno permesso di sviluppare un’attitudine speciale. Abbiamo una grande sensibilità verso la cultura, i modi di vivere, le esigenze e i gusti che incontriamo per il mondo, arrivando ad offrire prodotti e servizi che, senza perdere il nostro stile e il segno italiano, piacciono e ottengono importanti risultati in tutto il mondo. Imparando a gestire il servizio con la massima attenzione perché il prodotto arrivi puntuale e perfettamente idoneo a destino. Produciamo Cucine solide e affidabili, realizzate con materie prime di alta qualità e metodi produttivi all'avanguardia, destinate a durare nel tempo. Perché una cucina possa trasformarsi in vero investimento e in un valore da vivere. Questa la filosofia che ispira Berloni da quasi 60 anni.

Ogni fase di produzione del nostro arredo cucine è condotta con le più moderne tecnologie per la scelta di legno e materiali certificati e per la gestione di cicli produttivi che garantiscano qualità e sicurezza del lavoro e del prodotto finito. Tutta la filiera produttiva è costantemente monitorata per garantire elevati standard di salubrità, robustezza, durata e resistenza.

La gamma Prodotti è un altro elemento determinante. Berloni offre una gamma ampia e polivalente, con uno stile coerente e fortemente riconoscibile, simbolo di una forte identità di marca, diversificata nel prezzo e nel gusto, ma ben identificabile come prodotto Berloni. Il prodotto, stilisticamente sempre molto piacevole, curato sin nei minimi dettagli, si è sempre distinto per l’ottimo rapporto qualità/prezzo.

Berloni, come probabilmente già saprete, è il secondo marchio più riconosciuto dai Consumatori italiani nel nostro settore. Questa notorietà, che non è stata danneggiata dalla crisi attraversata dall’azienda, perché solida, profonda e radicata nel tempo, facilita la riconoscibilità, la diffusione e la vendita dei prodotti e Berloni è ancora oggi un marchio vincente.

La relazione con la distribuzione è un altro aspetto distintivo. La longevità delle relazioni instaurate con la maggior parte dei nostri Rivenditori, grazie a una politica commerciale sempre molto rispettosa delle aree di competenza e delle necessità specifiche di ogni singolo negoziante, ha fatto sì che la relazione tra azienda e Rivenditore sia sempre stata strutturata sul concetto di partnership. Il Rivenditore è il Partner con cui istaurare rapporti profondi di collaborazione e crescere reciprocamente.
 
La vostra azienda unisce la tradizione, un'esperienza di oltre mezzo secolo e partner internazionali: cosa viene fuori da questo mix?

L’azienda, ora Berloni Group S.r.l., superate le difficoltà della sua ristrutturazione, forte di nuove risorse finanziarie e di una tradizione ed esperienza di quasi 60 anni, riparte con energia ed entusiasmo nuovi verso un’altra fase della prestigiosa storia del Marchio che rappresenta.

Nella riorganizzazione societaria, operativa e strategica, si è puntato in maniera drastica su quello che è storicamente il “core business” dell’impresa pesarese, le cucine. Il ramo d’azienda di maggior successo della lunga storia BERLONI torna così assolutamente protagonista nel nuovo progetto.
L’obiettivo della nuova società è quello di recuperare progressivamente le quote di mercato sul mercato italiano e di incrementare progressivamente lo sviluppo sui mercati emergenti. Il Business Plan pluriennale prevede risultati ambiziosi.

Grazie alla consulenza di importanti studi professionali di profilo internazionale, unendo l’esperienza della famiglia Berloni e quella dei nuovi partner taiwanesi, la nuova BERLONI conta oggi su un’organizzazione estremamente dinamica ed efficiente in grado affrontare obiettivi sfidanti.

LE ALTRE NEWS IN EVIDENZA